Leitlhof IT » Wellness Hotel nel Alto Adige » Leitlhof » Temi stagionali » Giugno » Sextner Dolomiten » Le Dolomiti nel mese di Giugno Musei all’aperto: Bellum Aquilarum, Monte Piana e Cinque Torri

Musei all’aperto: Bellum Aquilarum, Monte Piana e Cinque Torri

Durante la Prima Guerra Mondiale le Dolomiti furono teatro di violenti scontri bellici. Ad altezze fin sopra i 3000 m e nelle condizioni più avverse, Italiani ed Austriaci tentarono di difendere e far avanzare le loro posizioni e di conquistare nuovo spazio con enorme fatica. Ancor oggi le Dolomiti mostrano tracce impressionanti a ricordo di quei combattimenti. Bellum Aquilarum è un’associazione storica per la memoria, che si propone di conservare le tracce della Prima Guerra Mondiale sulle Dolomiti altoatesine per le generazioni future. 

Per questo l’associazione ha creato il Museo all’aperto della Grande Guerra dell’Anderter Alpe, il campo base dei soldati austroungarici. Qui i visitatori potranno farsi un’idea delle postazioni situate in quota, degli avamposti sulla Croda Rossa e Cima Undici, di tutto quanto fu costruito (baracche, teleferiche) in alta montagna e della vita quotidiana dei soldati sul fronte delle Dolomiti nell’inverno eccezionalmente nevoso del 1916. Il museo offre tour guidati da metà giugno a fine settembre. 

Altrettanto istruttiva è la conquista della cima della Croda Rossa con i suoi quasi 3000 m sulla bellissima via ferrata, che conduce anch’essa lungo diversi reperti bellici.

Proseguendo verso sud si incontra il Monte Piana, che con il suo spettacolare panorama a 360° sul paesaggio circostante rappresenta una delle mete escursionistiche delle Dolomiti più amate da chi si interessa di storia. Là si trovava uno dei fronti più crudeli della Grande Guerra, e oltre 14.000 soldati dovettero dire addio alla vita su questo altopiano.

Il museo all’aperto è composto di numerosi camminamenti, trincee, gallerie, basi e altre opere cariche di storia ed è raggiungibile a piedi o con l’apposito servizio jeep navetta,partendo dal Lago di Misurina lungo l’impressionante tracciato ricco di tornanti della vecchia strada militare.  

L’ultimo dei musei all’aperto in ordine di tempo è stato creato direttamente sotto le famose Cinque Torri presso Cortina. Grazie alla straordinaria visuale sui gruppi montuosi vicini, qui durante la Prima Guerra Mondiale si trovava la sede del Comando del gruppo italiano di artiglieria. 

Intorno ai massicci rocciosi fu dislocata una batteria di cannoni puntati contro le postazioni austriache del Lagazuoi e del forte Tre Sassi. Il museo è raggiungibile in pochi minuti grazie ad una moderna seggiovia. Lungo il percorso si trovano cartelli esplicativi. 

Dolomiti in Alto Adige
Dolomiti in Alto Adige

Visitate i teatri storici della Grande Guerra nelle Dolomiti di Sesto e scoprite nel museo all'aperto le vicende di una storia poco conosciuta che ha lasciato profonde tracce su questi monti. Il team dell'Hotel Leitlhof sarà lieto di fornirvi informazioni anche su altre attività per il tempo libero disponibili nella regione dell'Alta Pusteria. Inviate una richiesta di preventivo non vincolante!