Cimiteri e Santuari

L’Alto Adige riuscì a sottrarsi al decreto riformativo dell’ordinanza sulle sepolture emanato nel 1804 da Napoleone, e fu una fortuna! Infatti i cimiteri situati nei centri cittadini, per lo più disposti attorno alle chiese, amorevolmente curati e decorati in modo speciale all’inizio di novembre in occasione della festività di Ognissanti, sin da allora arricchiscono la vita sociale e culturale della Val Pusteria. Ne è un esempio di particolare bellezza il Cimitero di Sesto che ospita, tra le altre, la tomba del rinomato alpinista e valoroso soldato di Sesto Sepp Innerkofler. Al portale d’ingresso del cimitero è possibile ammirare la “Danza della Morte”, il capolavoro del pittore altoatesino Rudolf Stolz, cui è dedicato anche un museo locale.

Tra i passatempi contemplativi fanno parte anche le passeggiate e le visite ai Santuari circostanti, quali ad esempio la Chiesa di Santa Maria a Dobbiaco, dalla quale ha inizio la via della meditazione fino alla chiesetta di San Pietro “in Monte”, il noto santuario della Madonna della Neve a Maria Luggau (valle Lesachtal – Tirolo orientale) oppure l’omonima chiesa nel paesino di Kalkstein a Innervillgraten (Tirolo orientale).

Il nostro albergo è chiuso nel mese di novembre, ma siamo sempre raggiungibili. Inviate la vostra richiesta di prenotazione non vincolante oppure prenotate direttamente online. La Famiglia Mühlmann vi aspetta!